10 motivi per cui i cani mangiano le proprie feci

Se ci si pensa un attimo, i nostri cari fedeli compagni fanno spesso delle azioni che alla vista di un uomo possono sembrare ripugnanti: bere dal water, rotolarsi nel letame e leccarsi il sedere, non sono certo azioni che noi padroni amiamo osservare.

Eppure se esiste una cosa ancora più ripugnante, sono quelle occasioni durante le quali i cani mangiano le proprie feci che, per quanto possa apparire una cosa abbastanza stravagante, capita molto di più di quanto si possa immaginare.

Ma i motivi che portano un cane a mangiare le sue feci, non è certo per provocare un senso di vergogna in noi umani, anche perché tante persone decidono di dare via il cane proprio per questo motivo (ovviamente è un comportamento più che disdicevole).

L’abitudine di mangiare le feci ha un nome scientifico: coprofagia. E’ una sorta di malattia che rende il cane molto attratto dalle feci, reputandole come una vera e propria prelibatezza.

Nel caso anche tu ti ritrovassi nella stessa situazione e avessi un cane amante delle feci però, non disperare, perché esistono modi per dissuadere l’animale dal ripetere questo comportamento.

Esiste ad esempio uno studio del 2012 condotto negli Stati Uniti e presentato alla conferenza annuale della American Society of Animal Behavior, nel quale il ricercatore Benjamin Hart dell’Università della California ha scoperto, tra le altre cose che:

  • Circa 1 cane su 6 è affetto da coprofagia, ovvero sono stati beccati nell’atto di mangiare feci per almeno 5 volte nella loro vita;
  • 1 cane su 4 ha mangiato feci nella sua vita almeno una volta.

Secondo il ricercatore, il mangiare feci del cane potrebbe essere dovuto ad un riflesso innato dell’animale a mangiare le feci fresche, per evitare che altri membri del branco possano entrare in contatto con i parassiti intestinali, spesso presenti nelle feci.

In parole più semplici, significherebbe che il mangiare le feci fa parte della predisposizione genetica dell’animale e appartenente al suo istinto più recondito.

D’altronde il cane è spesso abituato a spazzolare qualsiasi cosa lui incontri sul pavimento e le sue idee di “alta cucina” sono molto lontane da quelle che potremmo avere noi umani.

Se prendiamo anche qualche studio erudita sul tema, nel suo Handbook of Applied Dog Behavior and Training, il comportamentista animale Steven R. Lindsay afferma che la coprofagia possa essere uno comportamento spinto dall’istinto alla sopravvivenza del cane, che si rifugia nel mangiare le feci per mancanza di altro cibo.

Come dire che quando il cibo scarseggia, non si può certo avere la puzza sotto il naso.


Mangiare le feci è normale per i cani

Ci sono numerose specie animali per cui mangiare le feci è del tutto normale. Pensiamo anche solo ai conigli, che traggono dalle feci sostanze importanti per il loro nutrimento e che se si provasse ad inibire questo comportamento, porterebbe di sicuro scompensi e problemi nell’animale, che ne metterebbero a rischio la salute.

10 motivi per cui i cani mangiano le proprie feci

Per i cani ovviamente il discorso è diverso, perché potrebbero certamente vivere senza aver mai bisogno di mangiare le loro feci.

Eppure questo comportamento rappresenta un tratto abbastanza comune nella vita dei cani, specie in età precoce e in alcune fasi della loro vita.

Per le prime 3 settimane di vita, le cagne che hanno appena partorito, puliscono le feci dei cuccioli mangiandole. E gli stessi cuccioli mangiano sia la propria cacca, che quella di altri cuccioli o quella di altri animali, come quelle di cavallo o di gallina.

Mangiare le proprie feci è abbastanza innocuo per la salute dell’animale, mentre mangiare le feci di altre specie animali può avere delle cattive conseguenze, nel caso in cui le feci contenessero parassiti, virus o tossine di altro tipo.

Di solito comunque questo comportamento scompare del tutto quando il cane cresce, intorno agli 8 mesi di vita.


Perché i cani mangiano le proprie feci?

Il primo passo da compiere qualora notassi che il tuo cane ha iniziato a mangiare le sue feci frequentemente è quello di rivolgersi ad un medico veterinario.

E’ infatti sempre possibile che un simile comportamento sia legato ad un problema di salute o ad un problema ambientale. Vediamo insieme quali sono le cause più comuni che possono scatenare il problema.


#1 Carenze nutritive della dieta

E’ la dieta una delle cause più frequenti della coprofagia. I cani con carenze nutrizionali possono essere spinti a mangiare le proprie feci per rispondere a queste carenze di elementi essenziali per la loro salute.


#2 Sindrome di malassorbimento

Le carenze nutrizionali possono non essere dovute esclusivamente alla dieta, ma causate da una patologia di malassorbimento che impedisce all’animale di trarre dal cibo gli elementi essenziali per la sua dieta.


#3 Malattie della tiroide, diabete o patologie che causano l’aumento dell’appetito

Ci sono poi tutta una serie di patologie che causano nell’animale scompensi ormonali o aumento eccessivo dell’appetito. Le più comuni sono il diabete o i malfunzionamenti della tiroide, che possono scatenare come conseguenza comportamenti coprofagi.


#4 Stress ambientale

Un altra spinta al comportamento deplorevole dell’animale che inizia a mangiare le proprie feci potrebbe essere dovuto dallo stress ambientale, ovvero dall’animale che è vittima di stress, causato da qualche fenomeno o circostanza nel suo ambiente.

Un motivo abbastanza frequente sono i maltrattamenti subiti dall’animale.

10 motivi per cui i cani mangiano le proprie feci

#5 L’isolamento

alcuni studi dimostrano che i cani tenuti soli e magari alla catena sono più propensi ad essere coprofagi, rispetto ad un cane che vive a stretto contatto con le persone.


#6 Vita relegata in uno spazio stretto

allo stesso modo i cani costretti a trascorrere la propria vita in uno spazio eccessivamente stretto, sono più propensi a mangiare le proprie feci. Il fenomeno si verifica spesso fra i cani di rifugi molto affollati.


#7 Ricerca di attenzione

Alcune teorie sostengono che il fatto che i cani mangino le proprie feci sia dovuto alla necessità del cane di attirare l’attenzione del padrone. Se così fosse, la conseguenza è che, quando vedrete il vostro cane mangiare le feci, non dovreste reagire in modo eccessivo, rimproverando il cane, quanto provare a prestare maggiore attenzione all’animale.


#8 Errata somministrazione del cibo

Una delle prime cose che si impara degli animali è che non dovrebbero mangiare in prossimità dei propri bisogni, poiché collegherebbero gli odori e non saprebbero più in grado di riconoscere la differenza tra feci e cibo.

Dunque se in passato avete commesso questo errore, provate a non ripeterlo.


#9 L’alito delle mamme

Un’ulteriore teoria sostiene che i cuccioli si confonderebbero sentendo l’odore di feci dall’alito della mamma che ha appena pulito i loro bisogni, mangiandoli.

Questo fatto potrebbe portare i cuccioli a sviluppare questa strana abitudine.


#10 La vita con un altro cane anziano o ammalato

Un’ultima teoria vede in questo comportamento dei cani la conseguenza di una vita accanto ad un altro cane anziano o ammalato, specie se vittima di incontinenza fecale.

In questo caso il cane potrebbe essere portato a mangiare le feci per il suo istinto di protezione del branco o almeno questo è quello che sostengono alcuni scienziati.


Cosa fare quando i cani mangiano le proprie feci?

Ci sono alcune strategie che possono aiutare i padroni a migliorare o inibire questo comportamento nei loro cani. Vediamo quali sono i principali.


Integrazione di vitamine

Diversi veterinari hanno visto degli evidenti miglioramenti nei cani che erano soliti mangiare le loro feci, somministrando agli animali delle vitamine.

Ciò è sempre al fatto che spesso questo comportamento può essere legato ad una carenza vitaminica. Vengono dunque somministrate delle vitamine del gruppo B, come quelle che trovate su Amazon a questo indirizzo.

La carenza vitamina è d’altronde uno delle teorie più accettate dalla comunità scientifica e diversi studi hanno dimostrato come i cani che erano soliti mangiare le proprie feci, avessero delle serie mancanze in questo campo.


Integrazione di enzimi

La dieta moderna di un cane è molto più ricca di carboidrati che di proteine rispetto a quella che un cane avrebbe potuto seguire libero in natura. Alcune persone hanno avuto successo nell’inibizione di questo comportamento, somministrando all’animale enzimi simili a quelli che trovate a questo indirizzo.


Pulizia degli spazi

Occorre inoltre che gli spazi vissuti dal cane abbiano la giusta dose di pulizia e che l’animale non si ritrovi a passeggiare intorno ai suoi bisogni vecchi di giorni.

Raccogliere immediatamente gli escrementi del cane è spesso la soluzione più efficace per evitare l’insorgere del problema.


L’addestramento

Ultima, ma non meno importante, soluzione al problema è poi quella dell’addestramento. Con piccoli esercizi e alcuni premi all’animale che si comporta nella maniera corretta, è semplice rinforzare i comportamenti positivi e inibire quelli negativi. L’aiuto di un esperto in questo caso può essere molto prezioso.


Alcuni dati sui cani che mangiano le proprie feci

La coprofagia si verifica spesso con i cuccioli, che sono sempre molto curiosi (proprio come gli umani). Alcuni di questi si accontentano di annusata, ma altri invece vogliono mettere tutto in bocca.

E’ inoltre curioso notare come i cani non amino mangiare le feci molli o la diarrea, ma mangino solo quella ben formata e dura.

Ci sono poi alcuni dati che alcuni studiosi hanno messo in evidenza riguardo alla coprofagia:

  • La coprofagia è più diffusa all’interno delle famiglie che possiedono più cani. Nelle case con un cane solo, la coprofagia capita solo il 20% delle volte; nelle case con tre cani la percentuale sale al 33%.
  • I cani coprofagi sono i cani più difficili da addestrare.
  • La maggior parte dei cani che mangiano feci sono femmine, i maschi sono in numero minore.
  • La stragrande maggior parte dei cani mangia feci molto fresche e mai feci vecchie.
  • I cani molto golosi (quelli che tendono a rubarvi il cibo da tavola) sono più propensi a mangiare feci di altri.

Potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *