cosa significa sognare un gatto nero

Ecco a voi Sua maestà: il gatto nero.


Bello, elegante, misterioso…chi ha avuto la fortuna di avere accanto un gatto nero sa di cosa parlo.

Accanto alla sua innata eleganza spicca sempre un alone di mistero, sempre vivo grazie alle tante leggende nella lunga notte dei tempi, storie, racconti memorabili che hanno come protagonista appunto, il gatto nero.

Storie di streghe, diavoli, incantesimi, castelli e magie…

Dietro a un bel manto scuro, si celano tantissimi racconti e storie incantate.

Il mio sogno nel cassetto è sempre stato avere accanto un gatto nero come la pece, come la notte, come la fuliggine dei camini.

Lo desideravo da quando da piccolina ascoltavo le storie narrate di Gobbolino, il gattino nero delle streghe. Lo adoravo. E volevo accanto proprio un gattino nero di nome Gobbolino, o magari Cagliostro, o ancora Morgana.

Alla fine il destino mi ha fatto adottare un piccolo gatto tigrato, proprio a me, che non adoravo moltissimo i gatti tigrati comuni. Ora invece ovviamente li adoro.

E successivamente mi ha fatto incontrare una randagella bianca con un’orecchia e la coda nere, e gli occhi azzurri come l’acqua cristallina di una spiaggetta dei Caraibi.

Ma il sogno di un gatto nero non si è ancora spento. Chissà che in futuro il destino non me lo faccia incontrare lungo la strada.

Comunque sia, torniamo a noi.

Ci sono varie domande che circondano da sempre la figura dei gatti neri. Domande e credenze sciocche, come ad esempio perché i gatti neri portano sfortuna, una credenza così sciocca che non merita neanche una risposta.

E ancora: I gatti neri sono più docili e mansueti degli altri?

In effetti sì, ma mi pongo l’obiettivo di parlarvene in un altro articolo sul blog.

I gatti neri portano fortuna?

Forse si, anzi per me è molto probabile. Sono dei talismani viventi e per alcune culture (si pensi agli antichi egizi, dove il gatto nero era una vera e propria divinità) è proprio così!

E infine ci si pone anche spesso la domanda su cosa significa sognare un gatto nero. Ed è proprio questo l’obiettivo che ci porremo oggi in questa breve guida, cercando di capire cosa possa nascondere vedere un gatto nero in sogno e richiedendo l’aiuto degli amici del sito Oroscopissimi.it, che in questo settore ne sanno più di qualsiasi altro.


Sognare un gatto nero: quale significato?

La Smorfia napoletana

Questa domanda è anche molto frequente. Probabilmente proprio per il grande valore simbolico che il gatto nero assume in diverse culture.

Secondo la cabala napoletana, la Smorfia, sognare il gatto nero è fonte di disgrazia, o comunque è un brutto presagio.

In realtà questa è solo la prima interpretazione che viene data al sogno.

cosa significa sognare un gatto nero

In realtà sempre per la Smorfia napoletana, chi sogna spesso gatti neri dovrebbe tentare la fortuna, in quanto questa tipologia di gatto rappresenta lo sprezzo del rischio, forte temperamento, voglia di indipendenza.

Quindi, se sognate un gatto nero, prendete coraggio e tentate la sorte! Per la smorfia napoletana il gatto corrisponde al numero 3 “a jatta”.


Cosa significa sognare un gatto nero dal punto di vista psicologico?

Nella psicologia sognare un gatto in linea generale significa avere bisogno o la voglia di tirar fuori la parte più femminile di sé, o il bisogno di essere amati maggiormente.

E’ sempre un desiderio molto inconscio, che emerge appunto, tramite il sogno di un gatto nero.

Se si sogna il gatto nero, proprio a causa del bagaglio storico culturale legato alle leggende e ai misteri dei gatti neri, considerati appunto da sempre gatti delle streghe, del demonio o porta sventura, anche nell’interpretazione più psicologica si evince che sognare spesso gatti neri potrebbe significare un malessere inconscio, o comunque qualche pensiero ostile o fastidioso che disturba il nostro quieto vivere ed emerge appunto, nel sonno, sotto forma di gatto nero.

Da giovane, in un periodo molto stressante e caotico della mia vita, nonostante di giorno io mi sentissi bene e psicologicamente in forze, sognavo ogni notte di incontrare topi e ratti neri e scuri per tutta casa.

Inutile negare che forse era sintomo dei miei reconditi pensieri che emergevano durante il sonno.

Spesso viene descritto il sogno di gatti neri dopo un lutto o dopo momenti di grandi cambiamenti nella vita delle persone.

In qualsiasi caso, il gatto nero ha proprio un forte valore simbolico, nel bene e nel male.


Cosa significa sognare un gatto morto?

Secondo Oroscopissimi.it sognare un gatto morto è anche un segno di cattivo presagio. Di solito si lega il sogno del gatto morto ad una necessità di indipendenza e libertà, poiché in quel determinato momento c’è qualcosa che ci opprime o ci limita.

Stesso discorso vale quando si sogna un gatto che viene ucciso o investito, o nel caso si sogni un gatto che cade dal balcone.


Conclusioni

Io posso solo dire, dal canto mio, che non vedo l’ora di adottare il mio piccolo Gobbolino nero e sono sicura che per noi sarà un talismano portafortuna come d’altronde tutti i gatti, che sono considerati spiriti protettivi della casa degli umani.

Quindi auguro a tutti voi di sognare un bel gatto nero, di giocare la fortuna e vincere, ma soprattutto…di incontrare il vostro Gobbolino nero da accogliere nelle vostre case!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *